NAVLÈ

MONFERRATO NEBBIOLO D.O.C. SUPERIORE

Rispetto per un grande vitigno e pazienza per i suoi tempi lunghi, sono i due valori che hanno accompagnato la nascita del Nebbiolo di Tenuta Santa Caterina: Navlè. Nasce dall’omonima vigna che costeggia la strada dei Colli Divini portando verso Grazzano Badoglio. I vecchi del paese ricordano Navlè come il Cru che da sempre ha dato i risultati migliori, per le sue caratteristiche uniche. Una leggera brezza costante attraversa i filari, creando una particolare escursione termica che permette lo sviluppo di profumi delicati ed eleganti. Il suolo è composto da marne calcareo-argillose di origine marina che contribuiscono alla struttura e alla sapidità. In cantina la parola chiave è il tempo, un affinamento lento in botte e poi in bottiglia.
Navlè non è solo un sogno, ma una sfida, quella di dimostrare che anche in Monferrato il Nebbiolo può puntare all’eccellenza.

SCHEDA TECNICA SCARICA IL PDF

DENOMINAZIONE: Monferrato Nebbiolo D.O.C. Superiore
UVAGGIO: 100% Nebbiolo
UBICAZIONE VIGNETO: Sud/Sud-Est
DENSITA’ PER ETTARO: Da 4.500 a 5.000 ceppi/ettaro
SISTEMA DI ALLEVAMENTO: Guyot
VENDEMMIA: Effettuata a mano, a partire dall’ultima settimana di settembre
TEMPERATURA DI FERMENTAZIONE: 28-30° C circa, a temperatura controllata
AFFINAMENTO:In fusti di rovere francese e di Slavonia per circa 30-36 mesi e ulteriori 30-36 mesi in bottiglia
PRIMA ANNATA SUL MERCATO: 2011
ENOLOGO: Mario Ronco

Navlè

Navlè, con l’accento aperto lascia spazio all’immaginazione e richiama il vento che attraversa i filari dell’omonimo vigneto di Nebbiolo. È così che veniva chiamato questo Cru che da sempre ha dato i risultati migliori. Un omaggio alla tradizione dei colli divini per ricordarci sempre delle radici profonde che guidano il nostro cammino.