Una grande novità: il Monferace 2015

Lo scorso 17 giugno, l’Associazione Monferace ha ufficialmente presentato l’annata 2015 dei suoi Grignolini Storici presso il Castello di Ponzano Monferrato (AL), sede dell’Associazione. Nel corso della mattinata, dopo la presentazione dell’Associazione, è intervenuta la Master of Wine Robin Kick, che ha presentato il vitigno e descritto le dieci aziende con i rispettivi vini, dedicando parole di apprezzamento e incoraggiamento per la riscoperta del vitigno storico per il Monferrato. Nel pomeriggio, sono state organizzate quattro Masterclasses guidate da quattro personaggi illustri del mondo vitivinicolo: Giancarlo Gariglio (Slowine), Alessandro Torcoli (Civiltà del Bere), Gianni Fabrizio (Gambero Rosso) e Mauro Carosso (AIS Piemonte). Nelle quattro degustazioni guidate, operatori del settore e giornalisti hanno potuto conoscere l’evoluzione e le differenze dei 10 Grignolini Storici, annata 2015, dei dieci produttori membri dell’Associazione Monferace. Tra questi, c’era anche il nostro Monferace 2015 che ha seguito un affinamento di 30 mesi in botti di rovere ed ora sta ultimando gli ultimi mesi in bottiglia. Un lungo affinamento, un disciplinare rigido, tanto lavoro (nel vigneto come anche in cantina), l’albo dei vigneti, passione e dedizione: questi sono i fattori che determinano la buona riuscita di un Grignolino Storico e quindi del nostro Monferace. Un vino unico, ribelle, dinamico. Un vino che farà parlare di sé. Ma questo è solo l’inizio, l’Associazione Monferace ha questo e molti altri obiettivi da raggiungere.